Che impresa della Sidigas a Istanbul: 80-86 contro un Besiktas mai domo

La Champions League per dimenticare il campionato

C'è Jason Rich, che ha atletismo e movimenti da realizzatore cinque stelle (21 punti con 3/14 dal campo e 2/2 da 3).

Ultimo quarto - Nei primi minuti dell'ultimo quarto le difese vincono continuativamente i duelli con gli attacchi ed, infatti, i primi punti del quarto arrivano dalla lunetta dopo 3 minuti quando Diebler converte i due tentativi a sua disposizione. C'è Ariel Filloy che ha esperienza e garra da vendere, e sa cosa fare quando c'è da togliere le castagne dal fuoco. La Sidigas arriva a -5 e Sarica chiama i suoi a colloquio. Primo quarto con Avellino in scia, ma che subisce ben 31 punti, troppi per pensare di vincere fuori casa e contro il Besiktas. I turchi accorciano col solito Sanli, un 211 cm che nel primo turno di campionato ha segnato 20 punti al Trabzonspor. L'ultimo minuto è tutto biancoverde: 48-47.

Fitipaldo per Rich, la Scandone completa la rimonta ad inizio del terzo quarto. Inizia una fase della partita nella quale le squadre si scambiano canestri e testa della partita, ma è la Scandone ad avere la meglio grazie ad una grande applicazione difensiva e trova il suo massimo vantaggio sul 53-58 quando Leunen manda a segno un bel canestro cadendo indietro. Weems da tre prova l'allungo, sempre Rich per Avellino con un gioco da quattro riporta i lupi sotto. Dal time-out nasce una splendida azione corale degli irpini che liberano Rich sul perimetro per la tripla del +8. Le triple dei turchi, però, ristabiliscono il vantaggio del Besiktas. I padroni di casa allungano con la specialità di casa Diebler, le triple di cui il prodotto di Ohio State è da anni rinomato interprete in Turchia.

SECONDO QUARTO - Sanli, in tap in, porta i suoi sul +10; Filloy realizza la sua prima tripla in canotta biancoverde: 33-26. In avvio di ripresa, Avellino trova anche il vantaggio e sui ritorni del BJK spinge con Maarty Leunen, Lorenzo D'Ercole e Dez Wells per un break che vale il +7 al 25' sul 56-63. Diebler continua a segnare da tre punti e allarga il divario tra le due squadre a 11 punti, ma la coppia Fitipaldo-Leunen genera due triple consecutive che costringono i turchi al time-out sul 48-43. Strawberry e Sanli però non ci stanno, è una gara che non lascia respiro. Rich, Strawberry, Leunen e Diebler si sfidano con delle triple che sembrano già infiammare il match.

L'esordio in Basketball Champions League non era dei più agevoli, ma la Sidigas ha mostrato qualità da grande squadra.

Besiktas: Strawberry, Sipahi, Lima, Diebler, Weems. Si gioca solo dalla linea della carità: Sanli risponde a Filloy per il 76-81. Come i lupi, il Besiktas lo scorso anno si è fermato agli ottavi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie