Non paghi canone Sky? Previsto carcere e multa. Lo dice la Cassazione

Palermo, guardava Sky col trucco del card sharing: 4 mesi di carcere e multa

Piratare Sky ti espone al rischio di una pesante multa e anche alla reclusione. L'ultimo ricorso dell'imputato è stato ritenuto inammissibile dalla Cassazione, cosa che di fatto conferma la sentenza precedente e obbliga il ricorrente al pagamento delle spese processuali e della somma di 2.000 euro in favore della Casse delle Ammende. Lo dimostra la sentenza cassazione per evasore canone Sky che è stato condannato a 4 mesi di carcere più una multa di 2 mila euro.

Filippo I., come molti italiani, aveva sottoscritto una sorta di abbonamento pirata che gli consentiva di godere della programmazione Sky a prezzi stracciati.

Il primo caso di reato di card sharing sanzionato dalla Cassazione riguarda un palermitano di 52 anni che avrebbe installato un impianto decoder, collegandolo alla rete domestica e all'impianto satellitare ma senza regolare smart card.

Fin dal primo momento la difesa è parsa debole: sosteneva di aver acquistato i codici di decodifica dal Web.

Siete avvertiti. La fedina penale poi non si stinge.

Correlati:

Commenti


Altre notizie