MotoGP, Marquez e Pedrosa pronti a difendere l'onore Honda a Motegi

Rossi sarà l’arbitro del Mondiale variabile impazzita per Marquez e Dovizioso

Dani Pedrosa vuole invece cancellare il brutto ricordo dell'incidente del 2016: "Non vedo l'ora di correre sul circuito di casa della Honda a Motegi". Motegi, infatti, è una delle piste preferite da Pedrosa che potrebbe essere decisivo nella lotta per il mondiale: il pilota della Honda ha dimostrato nell'arco di tutta la stagione di andar forte e il suo apporto potrebbe essere decisivo per rosicchiare qualche punto agli inseguitori di Marquez. Ho avuto una buona sensazione con la pista dalla prima volta in sella, quando avevo 15 anni. Si adatta adatto al mio stile di guida e mi piace molto la pista. L' anno scorso purtroppo ho avuto una caduta e ho subito una grave lesione, ma spero che questa stagione potremo mantenere la nostra linea positiva e fare una buona corsa. "Daremo il 100% e faremo in modo che ciò accada".

Daremo sicuramente il nostro 100% per farlo accadere. "Queste gare sono sempre impegnative per via del fuso orario e delle condizioni e quest'anno, con il campionato così combattuto, saranno una bella sfida", ha detto lo spagnolo. Per noi l'aspetto più importante è che dal Montmelò siamo sempre andati a podio, tranne che a Silverstone. Abbiamo fatto un ottimo lavoro di gestione in tutte le condizioni e questo ci ha dato grande fiducia, evidenziando l'ottimo livello raggiunto ovunque. Abbiamo dei bei ricordi in Giappone, perché abbiamo vinto l'anno scorso e abbiamo ottenuto anche il titolo in due occasioni, ma ogni stagione è diversa e dobbiamo rimanere concentrati e pronti a gestire qualsiasi situazione. A Motegi le condizioni del tracciato possono variare pesantemente, e dovremo lavorare sodo per trovare l'assetto e il compromesso giusto per le sezioni con dure accelerazioni e con frenate pesanti, questo sarà fondamentale. "Daremo il massimo e spingeremo a fondo per raggiungere un altro buon risultato di fronte ai tifosi della Honda".

Correlati:

Commenti


Altre notizie