Ecco l'antenata dell'Urus, il super Suv Lamborghini

Lamborghini Urus: incentivi dal governo per produrla in Italia

Un super Suv targato Lamborghini.

Lamborghini non dimentica la sua storia e anzi la ripercorre con orgoglio riportando alla memoria un modello quasi dimenticato che però anticipa in qualche modo la nuova Urus, ovvero la mitica LM002.

Lamborghini LM002 - Lamborghini ricorda la leggendaria LM002, antesignana dei SUV di lusso, che rappresentò una svolta per il segmento così come quella che la Casa di Sant'Agata Bolognese s'appresta a vivere con la Urus, il nuovo modello di Super SUV che sarà presentato il 4 dicembre 2017.

Lo sviluppo della LM002 iniziò come un progetto finalizzato alla messa a punto di un fuoristrada dalle prestazioni elevate per uso militare alla fine degli anni '70, chiamato Cheetah.

Lm002 fu presentato per la prima volta al Salone dell'Automobile di Bruxelles nel 1986, andando così a definire il progetto finale: il V12 derivato dalla Countach Quattrovalvole aveva una cilindrata di 5.167 cc e 450 CV a 6.800 giri/min. Caratteristiche principali, la trazione integrale e il transfer-case a differenziale centrale autobloccante. Gli elementi semi-assemblati venivano poi inviati a Sant'Agata Bolognese per essere completati con motore, componenti meccaniche e finiture, ed essere collaudati e consegnati.

Al momento del lancio la LM002 fu oggetto di grande interesse. Insomma, l'ambizione di Lamborghini non si fermerebbe al SUV Urus: l'azienda è del tutto intenzionata a sondare nuove strade. Tra il 1986 e il 1992 ne vennero realizzate in totale 300 unità.

Correlati:

Commenti


Altre notizie