Italia, faccia a faccia tra giocatori: escluso Ventura

Italia-Macedonia, Ventura: “Servono almeno due punti per una buona posizione. Non cambio le mie idee”. Chiellini

Stiamo ripetendo le stesse cose da tempo. Siamo ufficialmente secondi nel girone e andremo in Albania a giocarcela, sperando di agguantare gli spareggi com'è logico che avvenga, speriamo di recuperare entro lunedì e soprattutto entro i play-off i giocatori che ci mancano.

Eccoci qui, a parlare di una disfatta, l'ennesima di una Italia irriconoscibile: una squadra, la nostra, che negli ultimi anni ha avuto numerose difficoltà a livello tecnico, con una qualità che man mano è andata scemando dopo gli addii alla #Nazionale e al calcio di giocatori del calibro di Pirlo, Totti, o dai meno recenti addii di Del Piero, Camoranesi, Toni o Cannavaro.

Sky riporta di un lungo confronto tra il ct Giampiero Ventura e il capitano Gianluigi Buffon dopo la partita: ci si aspetta una reazione da parte delle vecchia guardia, prima che si verifichi il peggio.

Tifosi e addetti ai lavori si sono scagliati contro il tecnico azzurro, da più parti considerato non all'altezza del ruolo. Abbiamo perso il filo conduttore del primo tempo. Non si fa risultato senza proporre nulla.

L'Italia è sicura ormai del secondo posto nel girone alle spalle della Spagna, così come di partecipare allo spareggio di novembre. Data l'assenza per infortunio di Verratti, De Rossi e Pellegrini, ovvero i tre centrocampisti principali a disposizione, sono partiti titolari Parolo e Gagliardini, le cui caratteristiche più importanti sono corsa, pressing e intercettamento, ma di sicuro non la costruzione del gioco. La trasferta di Roma contro i giallorossi dovranno vederla in tv viste le tensioni perduranti tra le due tifoserie, ma a Manchester per la prima delle due sfide con il City il settore ospiti sarà pieno: tutti i 2700 biglietti messi a disposizione stanno prendendo il volo, non senza qualche polemica sui social network per i problemi legati all'acquisto elettronico dei tagliandi. Anche Giorgio Chiellini è deluso: "Era una gara da vincere anche solo 1-0. Il gruppo comunque ha voglia di migliorare e lavorare bene, ci deve essere solo un po' più di fiducia in campo". Dobbiamo guadagnarci gli applausi'.

Correlati:

Commenti


Altre notizie