Esselunga ritira dal mercato un lotto di taleggio: "Pericolo listeria"

Esselunga ritira lotto di taleggio a rischio Listeria

Esselunga raccomanda di non consumare il lotto 4973 che è stato messo in vendita tra il 7 e il 28 settembre nel reparto gastronomia, al banco o al self service, e assicura che il taleggio ora in vendita è sicuro. L'infenzione è a carico del sistema gastrointestinale e nella maggior parte degli adulti in buona salute - soprattutto se il livello di carica batterica è basso - non presenta alcun sintomo. Nei soggetti con deficit immunitario l'infezione può anche provocare meningiti, encefaliti e gravi setticemie.

Si tratta di un episodio non molto diverso da quegli di inizio e fine mese, con protagonista un prodotto in esclusiva per un marchio della grande distribuzione; in questo caso l'infezione da Listeria monocytogenes è stata riscontrata in un taleggio venduto in forme intere prodotto sfuso con preincarto protettivo denominato "Piacere Naturale".

Inoltre, se assunto in gravidanza, potrebbe provocare un parto prematuro o un aborto.

La preoccupazione è per tutti e vale indistintamente per tutti i cittadini, ma in particolare per le donne in gravidanza che di solito manifestano, se il loro organismo entra in contatto con la listeria, una sindrome simil-influenzale con febbre e altri sintomi non specifici, come la fatica e dolori.

BARZIO - Dopo la notizia di un altro lotto di taleggio dop a latte crudo della Carozzi Formaggi richiamato dal Ministero della Salute per la presenza di Listeria, l'azienda valsassinese conserva il silenzio, evitando di commentare l'accaduto e mantenendosi irreperibile.

La catena di supermercati Esselunga ha ritirato dal commercio un lotto di formaggio Taleggio.

Ritirato anche un lotto di yogurt intero alla pera Teddy Bio di Fattoria Scaldasole e uno di yogurt magro mela e cannella della stessa marca, perché contenevano tracce di glutine. Una lista che i consumatori è meglio tengano d'occhio.

Correlati:

Commenti


Altre notizie