Inter, Ausilio: "Non è da escludere un ritocco al contratto di Icardi"

Ecco il commento del direttore sportivo nerazzurro, Ausilio, che parla anche del contratto di Icardi: "Fortunatamente è una nuova stagione. - ha dichiarato a 'Premium Sport' - Pensiamo d'aver costruito qualcosa d'importante e continuiamo a lavorare". Io penso che quando c'è la voglia di stare insieme, i contratti le clausole contano effettivamente poco.

"Se vogliamo aumentare la clausola per Icardi?".

"Fino allo scorso anno sembrava una clausola mostruosa anche la sua". Lui è un giocatore dell'Inter, il capitano e noi lo teniamo stretto. Non escludo possa succedere, ma ha un contratto davvero lungo. "Sono sicuro che Mauro sia felice di restare all'Inter ancora per molto". "Bisogna affrontarle in modo serio, ma se non hai cuore e cattiveria le tue qualità non vengono fuori". Negli ultimi anni l'abbiamo ritoccato almeno tre volte e non è escluso che si possa fare di nuovo. Mauro ha tantissimo da dare ancora a questa squadra. Proviamo a fare le cose in maniera seria. Non ci interessa vedere le classifiche degli anni scorsi e nemmeno quella di oggi. "Conta solo l'Inter a fine maggio". Abbiamo esperienza per dire che i calendari lasciano il tempo che trovano. "Le partite sono 38 e dopo 38 vedremo dove sarà l'Inter, noi speriamo più in alto possibile". Una squadra che vuole crescere e diventare forte, con degli obiettivi come quelli dell'Inter, non può sbagliare queste partite. "Tutti a lui vogliono bene, a me i suoi capelli non piacciono (ride, ndr), ma l'importante è che continui a fare bene".

Correlati:

Commenti


Altre notizie