Palermo, "importavano cocaina dal Sudamerica" 19 misure cautelari per traffico di stupefacenti

Importavano cocaina dai narcos del Sud America 19 arresti   
                       
                
         Oggi alle 07:42- ultimo aggiorname

Trasportavano cocaina dal Sud America in Italia. Per altre 4 persone sono scattati gli arresti domiciliari, per altri due l'obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

Nell'ambito delle operazioni "Cinisaro" e "Meltemi", coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia, gli agenti e le Fiamme gialle hanno effettuato il maxi-blitz in Sicilia, Calabria e Campania. Tra gli arrestati anche un 38enne originario di Carini, Alessandro Bono, che, secondo gli inquirenti, avrebbe mantenuto i contatti con i narcos sudamericani.

Le piazze di spaccio dove la droga veniva poi smerciata erano in provincia di Palermo (Capaci, Isola delle Femmine, Partinico, Carini) e Trapani, (Mazara del Vallo, Marsala e Salemi) ed erano le stesse organizzazioni a curare lo smercio al dettaglio, attraverso i pusher di riferimento.

Cocaina comprata a caro prezzo: la quotazione è di 30mila euro al chilo comprata "all'ingrosso".

Correlati:

Commenti


Altre notizie