Atletica: Grosseto, tutti in pista per il "Mennea Day"

Alfio Giomi Manuela Olivieri e Rosalia Meliarca

"Nel 38° anniversario del record mondiale di 19" 72 sui 200 metri, il capoluogo maremmano è tornato a ospitare il "Mennea Day".

Pietro Mennea voleva essere veloce. Ed è riuscito a diventare il più grande atleta italiano di tutti i tempi. Ha corso da protagonista sulla scena mondiale per circa 20 anni in oltre 500 gare, ha partecipato a 5 Olimpiadi, battuto 2 primati mondiali, 8 primati europei, 33 record nazionali.

Ma l'evento è abbinato alla fase interprovinciale del tetrathlon ragazzi (under 14), che coinvolge Siena e Arezzo, in programma al campo scuola Bruno Zauli con ritrovo alle ore 16 e inizio delle competizioni alle 16,45. Presenti due giovanissimi livornesi, Giacomo e Giulia Giovinazzo (nati rispettivamente nel 2006 e nel 2009), per onorare anche il piccolo Filippo Ramacciotti tragicamente scomparso nell'alluvione di Livorno dello scorso weekend e che aveva frequentato il campo estivo proprio con la allenatrice degli Esordienti A di Giacomo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie