Il gelato più buono del mondo è umbro

Il gelato migliore del mondo è italiano (ed è al pistacchio)

E alla fine ha trionfato un italiano: la competizione mondiale Gelato World Tour (la competizione itinerante internazionale che ha già toccato Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin, Berlino, Rimini, Singapore, Tokyo, Chicago e Shenzhen) ha infatti premiato, tra tutti i gelati internazionali in gara, la creazione di Alessandro Crispini della Gelateria Crispini di Spoleto. Ed è al gusto di pistacchio.

E' il pistacchio' di Alessandro Crispini dell'omonima gelateria di Spoleto (Perugia). Alessandro Crispini unisce tre qualità di pistacchi tutti siciliani, due di Bronte e uno dell'agrigentino. La ricetta segreta che lo ha portato in trionfo.

"Il pistacchio può essere ritenuto da molti un gusto banale - ha detto il vincitore - ma attraverso lo studio approfondito delle materie prime ho creato qualcosa di solo apparentemente semplice ma in realtà molto complesso". I pistacchi sono stati tostati per circa 24 ore e, dopo questa fase, sono stati scottati con zucchero e bacche di vaniglia del Madagascar.

Un po' di Italia anche al secondo posto.

Dietro a Crispini, Guido e Luca De Rocco, padre e figlio di origine italiana residenti in Germania, con il gusto "Tributo alla Serenissima", un sorbetto di uva fragola con noci caramellate che hanno deciso di dedicare al Veneto, loro terra d'origine.

Terzo posto per 'Amor-Acuyà' della giovanissima gelatiera colombiana Daniela Lince Ledesma di Medellín.

Correlati:

Commenti


Altre notizie