Grave incidente nella solfatara di Pozzuoli: 3 morti, anche un bambino

Frana alla Solfatara muoiono madre padre e figlio. Salvo il fratello di 7 anni   
                       
                
         Oggi alle 13:5

Tre persone sono morte in un incidente avvenuto all'interno della Solfatara, cratere vulcanico di Pozzuoli (Napoli) famoso per le sue fumarole. I tre morti sono padre, madre e figlio, rispettivamente di 45, 42 e 11 anni.

Il fratellino del bimbo, di 7 anni, si è invece salvato.

Ancora da chiarire le dinamiche dell'accaduto: secondo alcune ricostruzioni, il figlio della coppia avrebbe oltrepassato il limite di un'area interdetta, finendo in una zona di "sabbie mobili", terreno friabile da dove provengono forti esalazioni di gas e avrebbe perso i sensi. I genitori sarebbero sarebbero caduti con il figlio nel cratere, di circa un metro e mezzo di profondità, vicino alla caldaia.

Sul posto sono presenti i vigili del fuoco, il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia e il magistrato.

A perdere la vita, secondo quanto conferma la Polizia di Stato, è una famiglia di turisti di Torino.

Correlati:

Commenti


Altre notizie