Cars 3: la recensione del film Disney Pixar su GingerGeneration.it!

Cars 3 Recensione del film Pixar al cinema Giovedì 14 Settembre

Già campione di incassi con i precedenti due capitoli della saga, rientra senza ombra di dubbio nella lista dei più interessanti film in uscita a settembre 2017.

Il leggendario e amatissimo protagonista Saetta McQueen è alle prese con una nuova sfida.

Sebastian Vettel, pilota quattro volte campione del mondo di Formula 1 sarà la voce italiana di "Vettel", il computer di bordo di Cruz Ramirez, la giovane "Tutor" scelta per allenare Saetta McQueen.

Riuscirà Saetta a vincere la più grande corsa della Piston Cup o dovrà arrendersi a diventare un marchio per vendere paraspruzzi?

Vuoi saperne di più sul film Cars 3? Il commento delle adrenaliniche corse è affidato all'attore e doppiatore Pino Insegno e al suo Chick Hicks, precedentemente antagonista del numero 95, e a due professionisti del giornalismo sportivo come Gianfranco Mazzoni e Ivan Capelli, che tornano a dare voce ai telecronisti Bob Cutlass e Darrel Cartrip. Determinato a tornare in pole position, Saetta dovrà decidere se il suo amore per le corse basterà a riportarlo sul grande palcoscenico della Piston Cup. Alex Zanardi è la voce di Guido.

In Cars 3, Saetta McQueen si trova in competizione con una nuova generazione di auto da corsa, di cui Jackson Storm è il principale rappresentante. Il regista Brian Fee afferma: "Sta inseguendo la sua giovinezza".

Il tragico incidente di Saetta. Per rimettersi in forma, il numero 95 si rivolge a Cruz Ramirez: allenatrice esperta di tecnologia nel nuovissimo Rust-eze Racing Center. Il suo stile di allenamento è entusiastico e deciso e non ha paura di mostrare un po' di fermezza. "È un personaggio estremamente ammirevole e simpatico".

Cars 3 continua a portarci dietro le quinte e lo fa in compagnia di J-Ax, protagonista della nuova featurette, ultima fra quelle dedicate ai doppiatori italiani del titolo. Racconta la storia di un bullo, ladro di giocattoli, che rovina l'intervallo ai bambini del cortile e dell'unica cosa che sarà in grado di fargli ritrovare la sua voglia di giocare insieme agli altri, persa chissà quando: la scatola degli oggetti smarriti, in inglese: Lost and Found.

Correlati:

Commenti


Altre notizie