I consumi frenano, a luglio vendite -0,2%

'altalena dei consumi: in luglio frenata delle vendite al dettaglio

Lo rileva l'Istat, registrando un calo dello 0,2% sia in valore sia in volume rispetto a giugno. A rilevarlo è l'Istat, che sottolinea come, guardando al dato in valore e considerando quindi anche l'andamento dei prezzi, tengono almeno i consumi di prodotti alimentari. Le non alimentari sono diminuite dello 0,1% in valore e dello 0,2% in volume.

La fiammata di maggio e giugno si è dunque esaurita e sembra ripresa nel Paese l0altalena dei consumi che prosegue ormai da parecchio tempo.

Rispetto a luglio 2016, le vendite al dettaglio restano stazionarie in valore diminuendo dello 0,4% in volume. Le vendite di beni alimentari registrano un aumento dello 0,1% in valore e una flessione di pari entità in volume (-0,1%); le vendite di beni non alimentari registrano una variazione negativa dello 0,3% sia in valore sia in volume. I ricavi dalla vendita al dettaglio in questo periodo del 2017 sono aumentati del 6,3%.

Su base annua l'indice grezzo ha registrato una variazione nulla dal +1,3% (rivisto da +1,5%) di giugno. Le aziende del commercio all'ingrosso hanno aumentato i loro ricavi del 5,5% su base annua, mentre in quelle al dettaglio sono cresciuti del 4,9%.

Correlati:

Commenti


Altre notizie