Caso Malaria, contratto dai migranti? Il web si divide

Marco e Francesca Zago i genitori della piccola Sofia

BNews_It: Malaria, Lega: "Via i finti profughi" - thexeon: Dopo la bimba morta di malaria, la Lega chiede espulsioni di massa contro i "finti..." Lo riporta una studio pubblicato da Lancet Infectious Diseases. I ricercatori dell'università di Southampton hanno raccolto le segnalazioni di casi importati di malaria tra il 2005 e il 2015, cercando di definirne la provenienza sulla base del ceppo di plasmodio, il parassita trasmesso dalle zanzare, e costruendo un database di oltre 50mila pazienti in 40 nazioni dove la malattia non è endemica. Nel 56% dei casi, scrivono gli autori, ad 'esportare' la Malaria sono paesi dell'Africa occidentale, con rotte preferenziali che seguono quelle dei voli commerciali.

La piaga delle zanzare immigrate che portano la malaria nel nostro paese e prendono 35 euro al giorno usufruendo anche del Wi-Fi gratis viene oggi giustamente esecrata su Libero, la cui prima pagina è tutto un programma a luci rosse visto che avanza spazio anche per la "doppia penetrazione" che emerge dai verbali dello stupro di Rimini, forse in omaggio al rispetto della vittima che il giornalismo deve, per obbligo deontologico, dare. La coordinatrice regionale di Forza Italia in Trentino Alto Adige, Michaela Biancofiore, annuncia un'interrogazione al Ministro della Salute: "Che l'approdo massiccio di persone provenienti da Paesi africani nei quali alcune malattie debellate da tempo secondo l'Oms a livello europeo, si stiano rimanifestando in maniera rilevante in Italia, è più che un sospetto e forse anche per questo il Ministero della Lorenzin è corso ai ripari con l'obbligo delle plurime vaccinazioni a scuola". "La quasi totalità dei casi - spiega la circolare - sono d'importazione".

"E' un caso criptico, rarissimo". Lo ha detto il direttore dell'Azienda sanitaria trentina.

La piccola, originaria di Trento, è morta all'Ospedale di Brescia dove era stata trasferita d'urgenza dal Santa Chiara, nosocomio del capoluogo trentino. So che la piccola non è stata all'estero.

Il web in particolar modo si è diviso tra coloro che colpevolizzano gli immigrati, accusati di "aver portato in Italia la malaria" e invece chi in un certo senso li difende, escludendo tale ipotesi. La zanzara che trasmette la malattia non risulterebbe esser presente, come specie, in Italia.

Correlati:

Commenti