Germania, infermiere sospettato di aver ucciso 84 pazienti

Orrore in Germania: un infermiere tedesco, Nils Hoegel, già condannato per la morte di due pazienti, è sospettato adesso di aver provocato il decesso di altre 84 persone tra il 2000 e il 2005.

Nils Hoegel era stato arrestato nel febbraio 2015 per l'omicidio di due pazienti ricoverati in terapia intensiva all'ospedale di Delmenhorst, vicino la città di Brema.

Nei corpi dei pazienti esumati sulla base dell'ordine di un tribunale sono state trovate tracce di un farmaco che provoca l'arresto del sistema cardiovascolare. Le vittime potrebbero essere anche di più, perchè alcuni ex pazienti sono stati cremati.

Il capo della polizia Johann Kuehme ha affermato che le autorità hanno le prove, dopo autopsie condotte sui cadaveri, di almeno 84 omicidi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie