Palermo, alcune abitazioni a secco. "L'acqua è per le navi da crociera"

Niente acqua nel centro di Palermo la colpa è delle navi da Crociera

Il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Palermo chiede all'AMAP di rispettare la comunità alla quale deve garantire il servizio di erogazione di acqua pubblica, risarcendola del danno provocato, attingendo a quanto ricavato dalla concessione di quell'acqua pubblica dalla cui privazione la comunità ha subito il danno.

Al porto di Palermo le navi da crociera si prendono tutta l'acqua, e molte zone della città rimangono a secco.

A confermare il problema l'Amap, azienda che gestisce il servizio idrico a Palermo, che in una nota ha spiegato che i numerosi disservizi idrici registrati in città sono dovuti proprio alla presenza delle navi da crociera.

Le navi da crociera, con migliaia di passeggeri, che passano dal porto di Palermo, stanno prosciugando per le proprie necessità le riserve di centinaia di immobili.

"Da martedì - segnala un lettore a PalermoToday - nella zona di via Notarbartolo, nei pressi del bar Recupero, non viene erogata l'acqua". Stessa storia alla Zisa: "Piazza Ingastone è senz'acqua da lunedì mattina". E' una situazione insostenibile.

Correlati:

Commenti


Altre notizie