Moto3: Gran Premiod'Ustria , Mir su tutti

Moto3 Austria libere 1 a Mir

Sul tracciato dove lo scorso anno si assicurò la prima vittoria in carriera nel Motomondiale, il mattatore della stagione 2017 in 1'37 " 549 ha condotto la Honda NSF250RW #36 del Leopard Racing in cima al monitor dei tempi, il tutto nonostante un'escursione fuori-pista che non ha inficiato il suo superlativo rendimento (run sull'1'38" basso) nel corso delle FP1. Il suo primo rivale, Romano Fenati, oggi non ha brillato chiudendo in 13ª posizione: decisamente una performance da dimenticare che complica molto la sua rincorsa al titolo. L'italiano si è lanciato alla rincorsa di Bo Bendsneyder che nel frattempo ha preso la testa del gruppo. Partito dalla quarta fila, Romano è rimasto nel gruppo di testa ma non è riuscito a riportarsi nelle prime posizioni. A 18 giri dal termine Mir è tornato davanti a tutti tentando di scappare, forte del passo mostrato nei turni di libere durante il weekend. Martin ha cercato di calmare gli animi, facendo segno agli altri piloti di seguirlo per riprendere Mir, ma il suo tentativo è steso vano.

Un po' di delusione per gli italiani, Fabio Di Giannantonio deve accontentarsi del sesto posto anche per colpa di una rapportatura troppo corta, ottima gara di Migno che è arrivato fino alla seconda posizione fino alla scivolata a sei giri dalla fine, peccato perché si era reso protagonista di grandi sorpassi. Commosso sul terzo gradino del podio Jorge Martin che è tornato in pista ancora zoppicante dopo l'infortunio al Sachsenring.

Correlati:

Commenti


Altre notizie