Verona-Avellino, Probabili Formazioni Gazzetta dello Sport

Hellas Verona, Caceres: “Grande opportunità. Pecchia è simile a Conte”

C'è anche una clausola particolare: la Lazio può richiamare in rosa l'uruguaiano anche il prossimo gennaio. Per i bianco-verdi, che si sono presentati con una formazione per certi aspetti molto differente rispetto a quella che ha concluso la scorsa stagione, il gol del capitano Angelo D'Angelo è bastato ad infrangere i sogni dei lucani, che si sono fatti valere giocando una gara più che sufficiente. Ricordiamo che i lupi riuscirono ad arrivare agli ottavi di finale nella stagione 2013/14 sfidando la Juventus campione di Italia, e dunque hanno nel proprio DNA l'attaccamento a questa manifestazione.

Questi sono secondo la Gazzetta dello Sport i 22 calciatori che inizieranno questa sfida, sfida che per l'Avellino è sia difficile, che entusiasmante.

Lo sa bene mister Pecchia, che dovrà fare a meno di molti uomini, soprattutto in difesa; e per ovviare a queste assenze, il tecnico degli scaligeri dovrà reinventarsi l'assetto del pacchetto arretrato. D'Angelo e Castaldo stanno bene. Come risultato esatto propendiamo per l'1-0 Verona.

QUI AVELLINO - Mister Novellino schiererà la stessa compagite vittoriosa contro il Matera, dove davanti a Radu agiranno Laverone, Saugher, Migliorini e Rizzato; Moretti sarà il perno davanti la difesa mentre molina, Di Tacchio e Bidaoui agiranno da centrocampisti a supporto di Capitan D'Angelo trequartista e di Castaldo unica punta. A centrocampo pochi dubbi: Bessa in regia, affiancato da Fossati e Zuculini. In avanti spazio a Verde e Cerci alle spalle di Pazzini. In campo già con l'Avellino? Contro i veneti, inoltre, ci sarà il rientro in campo di bomber Ardemagni, che dovrebbe smaltire l'acciacco che lo ha tenuto lontano contro il Matera. Verona strafavorito a 1.45; il colpaccio esterno dell'Avellino a 6.20.

Correlati:

Commenti


Altre notizie