Perugia in Coppa Italia, Cerri ed Emmanuello schiantano il Benevento

Benevento Baroni vuole capire cosa succede

Si riaccendono i riflettori sul Vigorito, che si è rifatto il look per il nuovo campionato. Poi il gol di Cerri ha spaccato in due la partita e di conseguenza l'espulsione ha fatto la differenza. Il centravanti perugino ha poi fatto tris dal dischetto, dopo un rigore concesso da Nasca di Bari per un'uscita di Belec franato su Han lanciato a rete. Nel finale di tempo, il gran gol dello stesso attaccante e subito dopo il cartellino rosso sventolato da Nasca in faccia a Cataldi, forse reo di aver detto qualche parolina pesante all'indirizzo del direttore di gara.

Bari-Cremonese 2-1 Benevento-Perugia 0-4 Bologna-Cittadella 0-3 Brescia-Pescara 1-3 Cagliari-Palermo 5-3 ai rigori (1-1 ts.) Carpi-Salernitana 7-6 ai rigori (3-3 ts.) Chievo-Ascoli 2-1 Crotone-Piacenza 2-1 Pordenone-Lecce 3-2 Sampdoria-Foggia 3-0 Sassuolo-Spezia 2-0 Spal-Renate 1-0 Udinese-Frosinone 3-2 Torino-Trapani 7-1 (venerdì) Genoa-Cesena oggi Verona-Avellino oggi.

Il Grifo di Federico Giunti un merito se lo è già guadagnato: ha sconfitto i fantasmi di Benevento. Non impone più il suo gioco, a centrocampo costruisce poco o nulla con i suoi due mediani; punta sulle ripartenze per imbeccare le due punte e si affida soprattutto alle incursioni sulle fasce. Attacco formato da Puscas e Coda. La difesa ancora deve essere messa a punto, il risultato lo dice chiaramente, anche perché il Perugia di gol avrebbe potuto farne altri ancora. La sconfitta umiliante di stasera potrà quindi, intervenendo adeguatamente, essere stata anche salutare.

BENEVENTO (4-4-2): Belec; Letizia, Lucioni, Costa, Di Chiara; Ciciretti, Cataldi, Del Pinto, D'Alessandro; Puscas, Coda.

PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Belmonte; Brighi, Colombatto, Bandinelli (86' Pajac); Terrani (53' Buonaiuto); Han (80' Emmanuello), Cerri. A svincolare il, al 42′, Cerri.

Correlati:

Commenti


Altre notizie