Mps: atteso rosso da 3 mld nella semestrale

Mps, nel semestre perdita di 3,2 mld per le svalutazioni

Continua la crescita dei depositi vincolati e dei conti correnti da clientela, saliti di 3,8 miliardi nel secondo trimestre e di 9,4 miliardi da inizio anno.

Dopo il decreto legge 23 dicembre 2016, arrivato dopo il flop dell'aumento di capitale per porre in sicurezza la banca e il via libera di Bruxelles che ha detto sì al salvataggio, ora il nuovo capitale sociale del Monte dei Paschi di Siena ammonta a 15,692 miliardi di euro suddiviso in 1.140.290.072 azioni senza valore nominale.

Quanto all'azionariato, dagli aggiornamenti della Consob è emerso che lo Stato, primo azionista della banca, detiene il 52,18% del capitale. La francese Axa possiede il 3,17%, mentre Mps possiede il 3,18% del proprio capitale.

Generali secondo azionista La nuova composizione di Mps vede lo Stato primo azionista con il 52,18% del capitale.

Mps ha chiuso il primo semestre 2017 con una perdita di 3,24 miliardi di euro, su cui hanno pesato 4 miliardi di euro di rettifiche su crediti, a fronte di un utile di 302 milioni realizzato nello stesso periodo del 2016. Le commissioni nette si attestano a 858 milioni, in calo dell'8,8% su base annua, per l'impatto della contabilizzazione del costo della garanzia sulle emissioni di 11 miliardi di euro di obbligazioni con garanzia governativa e dai minori proventi in arrivo dal comparto del credito. Il patrimonio netto post ricapitalizzazione precauzionale è pari a 11,3 miliardi di euro. Nel complesso, nel semestre i volumi di raccolta sono cresciuti solo dello 0,2%, toccando quota 203 miliardi di euro. Intanto nei primi sei mesi dell'anno la raccolta diretta della banca senese è stata di 106,5 miliardi di euro, in aumento di 2 miliardi rispetto alla fine del 2016. L'esposizione dei crediti deteriorati lordi del gruppo alla fine del semestre è risultata di 45,5 miliardi, in flessione sia rispetto a fine dicembre 2016 (-0,3 miliardi) che rispetto a fine marzo (-0,5 miliardi).

Correlati:

Commenti


Altre notizie