Kalinic in uscita, la Fiorentina alza l'offerta per Simeone Junior

Nikola Kalinic

Il nome di Badelj è tornato fortemente d'attualità nel mercato Milan proprio in questi giorni ed il suo destino potrebbe essere strettamente legato a quello del compagno di squadra, l'attaccante Nikola Kalinic.

Non ha ancora esordito, Lucas Biglia, è già è andato ko.

Biglia tornerà dunque dopo la sosta per le Nazionali, a metà settembre, se venisse confermato il quadro clinico. La cessione di Kalinic al Milan sarebbe dovuta essere molto più rapida e veloce almeno da quello che si aspettavano in casa viola.

Inoltre, con il club toscano, è sempre aperta la pista Kalinic, quindi, non è detto che il Milan non voglia fare una doppia operazione portando in rossonero entrambi con una cifra intorno ai 31 milioni di euro. È sempre rimasto alla Fiorentina, ma quel contratto in scadenza tra meno di 12 mesi e mai rinnovato pesa e non poco. La valutazione è di circa 8 milioni, ma potrebbe rientrare nell'affare Nikola Kalinic.

L'altra possibilità è ovviamente quella di rimanere così com'è: ovvero con Riccardo Montolivo e Manuel Locatelli, gli altri due registi a disposizione di Montella. L'attaccante croato, finora considerato centravanti titolare intoccabile della Fiorentina, potrà a questo punto avere la chance di partire, come da lui stesso ammesso senza remore.

Il Milan è una realtà in continua evoluzione, visto che nelle scorse settimane la rosa ha subito diversi innesti e un cambiamento del tutto radicale.

Correlati:

Commenti


Altre notizie