Ubriaco aggredisce quattro ragazzi con una bottiglia: arrestato un senzatetto

L'uomo, invece, è stato arrestato.

Cinque giovani colpiti a bottigliate e quattro di esse finiti in ospedale. Nei pressi della stazione della Cumana di Agnano, intorno alle 22, c'è stata una violenta aggressione ai danni di cinque ragazzi, tutti minorenni eccetto un 18enne.

Refi, ubriaco, ha iniziato ad infastidirli. I ragazzi si sono alzati e hanno cercato di allontanarsi ma il tunisino li ha seguiti e, dopo aver spaccato su un palo una bottiglia, li ha aggrediti. Uno dei giovani è stato ferito all'ascella, un altro al volto, un altro ancora ha riportato tagli su tutto il corpo, mentre l'unico maggiorenne ha presentato delle escoriazioni all'addome.

Dopo il tentativo di fuga, il tunisino è stato ritrovato dagli agenti del commissariato Bagnoli, intervenuti su segnalazione di una rissa. Grazie alla descrizione fornita, il tunisino, sebbene sia scappato subito dopo l'aggressione, è stato rintracciato anche grazie al supporto di una volante dell'ufficio prevenzione generale della questura. Era coperto di sangue e in stato confusionale, nascosto nel cortile di uno stabile di via Diocleziano.

Refi è stato trasportato all'ospedale Fatebenefratelli da una pattuglia del commissariato Pianura e dimesso con dieci giorni di prognosi; per lui è scattato l'arresto, le accuse sono di tentato omicidio nei confronti del ragazzo ferito al petto e lesioni aggravate per gli tre quattro.

Correlati:

Commenti


Altre notizie