Uccide il patrigno a coltellate e ferisce la mamma: 20enne in manette

Santa Maria Navarrese, uccide la suocera e ferisce gravemente la moglie

Secondo le prime informazioni, un giovane di 23 anni ha accoltellato a morte il patrigno, un uomo sui 40 anni, dopo averlo colpito a martellate.

La donna, di origine moldava, è stata trasportata all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in seguito alle ferite riportate: è in gravi condizioni.

La vittima è un italiano che aveva sposato la mamma del giovane.

È successo all'interno di una casa nel quartiere Valtesse. Il giovane - che sarebbe incensurato - è stato fermato dalla polizia.

Non è ancora noto il motivo che ha scatenato l'aggressione e l'omicidio dell'uomo, oltre al ferimento della madre del ragazzo.

Il delitto si è consumato in un appartamento di una palazzina al civico 23 di via Nicola Bonrandi, in una zona residenziale della periferia di Bergamo. Sul posto ci sono la polizia scientifica per i rilievi e il sostituto procuratore Emanuele Marchisio.

Correlati:

Commenti


Altre notizie