UFFICIALE, il Torino torna a casa: firmato il contratto d'affitto del Filadelfia

Andrea Belotti

"Il Torino ha finalmente la sua casa".

Presso la sala delle Colonne del Comune di Torino, dopo la firma del contratto di locazione dello stadio Filadelfia, il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha parlato del progetto in questione. Il contratto ha validità ventennale ad un costo di 205 mila euro annui comprensivi delle spese ordinarie e straordinarie, cifra che la Fondazione investirà per ultimare l'impianto (mancano, tra l'altro, la foresteria ed il museo della società).

Quella di oggi è stata una giornata storica per il club granata, a suggellare un cammino non semplice, passato per un braccio di ferro intenso per siglare il contratto d'affitto. Lo stadio Filadelfia, che è stato inaugurato a fine maggio e che dal 10 di luglio ha ospitato i primi allenamenti dei granata verrà gestito per i prossimi vent'anni dal TorinoFc, ospiterà gli allenamenti della prima squadra oltre alle partite ufficiali della formazione Primavera. "E' uno stadio che diventerà sempre più bello con la cura di ogni dettaglio, proprio come avviene per ogni casa perchè il Filadelfia è la nostra casa". Siamo alla ricerca di difensore, di un centrocampista e di un attaccante, non una punta titolare ma un'alternativa a Belotti quando sarà, speriamo mai, squalificato o infortunato. Belotti? Non lo vendiamo. Avevamo detto che ci saremmo impegnati per farlo tornare ai suoi fasti e lo abbiamo fatto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie