Assassin's Creed Origins: gli sviluppatori parlano nuovamente del gioco

Ashraf Ismail, il creative director di Assassin's Creed: Origins, raggiunto dai microfoni di OPM UK ha cercato di spiegare per quanto possibile la presenza del ciclopico rettile. La dichiarazione è arrivata dopo un'intervista, nella quale è stato interrogato sul misterioso serpente gigante che vediamo affrontare Bayek nel trailer di presentazione del gioco. "Lasciatemi però dire che Assassin's Creed è un'esperienza di gioco credibile ed autentica, con una lore propria che non farà spuntare elementi fantasy dal nulla". Abbiamo le nostre tradizioni, la nostra Prima Civilizzazione, e da questo aspetto non ci allontaneremo, è parte del brand. Ma è anche vero che non sfociamo nel fantasy random. C'è una giustificazione per quel serprente, ma non credo vogliate che ve la spoileri.

I fan di Assassin's Creed Origins possono dunque star tranquilli, l'eccessivo impiego di elementi fantasy nella sceneggiatura o nel gameplay non tangeranno in alcun modo l'esperienza di gioco.

Assassin's Creed Origins sarà pubblicato il 27 ottobre per PC, PlayStation 4 e Xbox One con supporto per PS4 Pro e Xbox One X.

Correlati:

Commenti


Altre notizie