Uncharted: L'Eredità Perduta Notizia

Un filmato di 13 minuti ci mostra i Ghati occidentali in Uncharted: L'Eredità Perduta

Sotto il sole cocente di Milano e nella suggestiva location del ristorante asiatico Shambala (avete colto il riferimento, sì?), abbiamo assistito alla presentazione di Uncharted: L'Eredità Perduta, tenuta dal Creative Director Sean Escayg e dal Director of Communications Arne Meyer, e messo le mani sulla versione finale del titolo.

Uncharted: L'Eredità Perduta ci metterà nei panni di Chloe Frazer, ex fiamma di Nathan Drake conosciuta in Uncharted 2, accompagnata nella sua avventura nel cuore dell'India da Nadine Ross, uno degli antagonisti del precedente capitolo.

Non mancano ovviamente le fasi stealth, in cui potremo muoverci agilmente anche grazie all'utilizzo del rampino, introdotto proprio in Uncharted 4: La Fine di un Ladro.

Ma cosa ci aspetta dopo questo progetto?

L'uscita di Uncharted: l'Eredità Perduta è ormai molto vicina.

Insomma, si tratta di un'idea dai contorni ancora non ben definiti, ma nulla è da escludere, soprattutto alla luce di quest'ultima dichiarazione: "Abbiamo questi personaggi nuovi di zecca, ed è un po' come fare tabula rasa".

Quindi, nonostante gli sviluppatori e la dirigenza di Naughty Dog siano interessati al prosieguo del franchise, considerando il mondo di gioco e le vaste caratteristiche che possiede, al momento non hanno piani in mente. Segnaliamo la presenza dello scassinamento, unica vera modifica legata al gameplay, che permetterà a Chloe di aprire casse lasciate dai mercenari per trovare armi rare o tesori, dopo aver completato un minigioco, forse troppo semplice, con l'analogico sinistro.

Vi piacerebbe giocare a un capitolo di Uncharted dedicato interamente a Chloe e Nadine?

Correlati:

Commenti


Altre notizie