Moda: chiude Colette, storica boutique parigina

Dopo venti anni Colette, il celebre concept store parigino, situato al civico 213 di rue Saint Honoré, ha annunciato in una nota la chiusura definitiva, in agenda il 20 dicembre. La boutique di tre piano, diretta da Sarah Andelman e fondata da sua madre Colette Rousseaux, è diventata in 20 anni di attività una location imprescindibile per fare shopping, apprezzata particolarmente dalla clientela internazionale. "Colette Roussaux è arrivata a un'età in cui vorrebbe dedicare più tempo a se stessa - si legge - e Colette senza Colette non può esistere".

Dopo 20 anni di successi Colette chiude le serrande. Ci sono trattative in corso con Saint Laurent e noi saremmo orgogliosi se a occupare il nostro indirizzo fosse un brand con una tale storia e con cui abbiamo collaborato spesso. Siamo felici del reale interesse espresso da Saint Laurent in questo progetto e potrebbe essere un'interessante opportunità per i nostri dipendenti.

Fino all'ultimo giorno, comunque, niente cambierà. "Continueremo a rinnovarci di settimana in settimana con nuove offerte e collaborazioni (recente l'annuncio dell'intesa con H&M Studio, ndr), disponibili anche su colette.fr".

Nata esattamente due decenni fa, la boutique di poco meno di 800 metri quadri su tre piani si è connotata come un contenitore eclettico, curioso e trasversale di collezioni note e meno note, limited edition, accessori, oggetti, magazine, libri, food, eventi all'insegna della massima creatività, di una ricerca a tappeto tra nomi consolidati ed emergenti e di una lettura fuori dal coro del mondo della moda e del design.

Le vetrine di Colette della settimana dell'alta moda a Parigi erano dedicate a Balenciaga.

Aperto nel 1997, Colette è stato il primo concept store parigino.

Correlati:

Commenti


Altre notizie