Maxi incendio a Monte Mario, fumi tossici su Roma Nord. Il video

Un grosso incendio di rifiuti è divampato nella tarda serata di ieri a Roma, in via Cesare Lombroso, periferia nord-occidentale della Capitale.

Sempre nelle notte tra mercoledì e giovedì, i vigili del fuoco sono stati chiamati a intervenire, sempre a Roma Nord per un incendio di sterpaglie in via Pieve di Cadore, nei pressi dell'imbocco della galleria Giovanni XXIII. I vigili del fuoco, una cui caserma si trova poca distanza, hanno attaccato il fronte delle fiamme da poco prima delle 22. Anche l'ex sindaco Gianni Alemanno si è recato sul posto trasmettendo con il proprio telefonino in diretta su Facebook le fiamme che si alzavano dal campo.

"Voglio sottolineare che questi campi nomadi continuano ad essere dei luoghi senza controllo e senza nessuna regola". Si sospetta che proprio questo tipo di comportamento sia la causa dell'incendio.

Ci sarebbe da chiedersi se non sia il caso di revocare la cittadinanza anche a quelli che l'hanno ottenuta, in quei casi dove lo stile di vita non rispecchi i parametri e i valori della Costituzione Italiana. Un espediente altamente inquinante oltre che pericoloso.

Correlati:

Commenti