L' Aquila: arrestato uomo che perseguitava l'ex moglie

L' Aquila: arrestato uomo che perseguitava l'ex moglie

L'uomo è quindi ai domiciliari nella sua abitazione, a disposizione dell'Autorità giudiziaria. La donna, che aveva denunciato episodi di aggressione da parte dell'uomo, era stata costretta a modificare molte delle proprie abitudini quotidiane, proprio allo scopo di evitare incontri con l'ex coniuge, e viveva in un marcato stato di angoscia.

"Nessuno ti salverà". A.R, 62 anni dell'Aquila, si sarebbe rivolto anche in questo modo nei confronti della consorte. Per due anni ha letteralmente perseguitato la sua ex fidanzata ma ieri la Polizia lo ha arrestato in applicazione di una ordinanza di custodia cautelare con l'accusa di atti persecutori e di detenzione di arma bianca e di pistola con matricola abrasa. La polizia ha raccolto le testimonianze di una vicina, che ha confermato i continui litigi e le pesanti intimidazioni, culminate negli ultimi tempi con la minaccia di gettarla giù dalla finestra. Nonostante nel 2016 l'uomo fosse diventato violento, la donna, 52 anni, gli permetteva di dormire alcune volte sul divano di casa.

Correlati:

Commenti


Altre notizie