Gentiloni, Macron e Merkel per un'Europa più coesa

Migranti, Macron: «Francia non sempre ha fatto sua parte»

Paolo Gentiloni, Emmanuel Macron e Angela Merkel si sono ritrovati per un trilaterale a margine del vertice sui Balcani nella città del Friuli Venezia Giulia.

Un nuovo appello all'Europa perché sia più forte e coesa è arrivato dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, al termine dell'incontro trilaterale, a bordo di Nave Palinuro della Marina Militare.

"L'Italia ha fatto un grande lavoro sui migranti, ad esempio nella registrazione e nell'accoglienza dei profughi", ha detto Merkel.

Solidale con l'Italia anche il presidente Macron, che ha ricordato come la Francia, in passato, non abbia sempre fatto la sua parte nell'accoglienza.

"Vogliamo essere solidali con l'Italia nella politica delle migrazioni", ha affermato Merkel. "L'Europa non può essere solo l'Europa dell'economia ma anche l'Europa che affronta insieme tutte le sfide", ha aggiunto la cancelliera tedesca.

Ha ammesso una parte di responsabilità del suo Paese nella questione dei migranti a fronte delle richieste di aiuto e intervento dell'Italia, il presidente francese Macron. "Noi faremo la nostra parte in questa lotta". "Ci impegniamo a dare una risposta ai richiedenti asilo e a fare di più in questa lotta, ma non possiamo ricevere i migranti economici".

Correlati:

Commenti


Altre notizie