Scuola, Fedeli: le 52 mila assunzioni saranno entro il 14 agosto

Il ministro della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli

La ministra Fedeli, dopo le polemiche nate in seguito ai trasferimenti della scuola dell'infanzia e primaria ottenuti grazie ai benefici della legge 104/92, è intervenuta sulla questione, nel corso dell'incontro sull'avvio dell'anno scolastico 2017/2018. Lo ha detto la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli.

Quest'anno le assunzioni dei nuovi insegnanti arriveranno entro il 14 agosto e saranno 52mila i posti per i nuovi docenti.

Per il nuovo anno scolastico, dunque, le assunzioni saranno effettuate leggermente in anticipo rispetto agli anni passati, in cui si concludevano il 15 settembre. Prima della Buona Scuola, ha ricordato Fedeli, le assunzioni erano in media 24mila l'anno. Anche quest'anno la mobilità ha permesso a numerosi docenti di avvicinarsi al territorio di origine.

MOBILITA' - L'accordo che il Miur ha siglato con i sindacati il 29 dicembre del 2016 ha fissato le nuove regole.: la mobilità avviene sul 30% dei posti, anziché sul 100% come l'anno scorso ed è esclusivamente su base volontaria, anziché "forzata" come nel 2016/2017. I risultati della mobilità per la scuola secondaria di II grado saranno pubblicati il 21 luglio.

La ministra Valeria Fedeli, nella stessa occasione, ha parlato anche della legge 104 e delle assegnazioni provvisorie, precisando che l'intenzione del governo è di garantire rigorosamente i diritti dei docenti, ma che allo stesso tempo si combatterà strenuamente gli abusi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie