Pompei:Restaurati 30 edifici, verso nuovo record visitatori

Pompei by night

Proprio così: il percorso di suoni e luci organizzato dal Parco Archeologico di Pompei ed Enel, in collaborazione con la Regione Campania, è stato realizzato dall'impresa SaGest, che ha sede a Sala Consilina.

Sono già 30 gli edifici dell'antica Pompei che sono stati restaurati e restituiti alla fruizione del pubblico grazie al Grande Progetto Pompei che continua a crescere: nel 2017 è stato registrato un aumento mensile medio dei visitatori del 10-15% e si va verso il superamento del record di visitatori stabilito nel 2016, con 3,2 milioni di biglietti venduti. Lungo questo percorso, scandito da pause, sarà possibile ascoltare le voci che provengono dai diversi spazi che, invitando a ripercorrere come in un sogno le emozioni ed i fili della memoria, rievocano con musiche, suoni e giochi di luce la vita pulsante della città.

Si parte dalle Terme Suburbane, poco fuori la cinta muraria e l'accesso dalla via del mare, per arrivate poi alle botteghe di via marina e alla Domus di Trittolemo. "Grazie al suggestivo gioco di luci, le linee e le forme delle rovine risplendono ora di una rinnovata bellezza".

"La rinascita di Pompei - dichiara il ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti - è fondamentale anche per l'immagine internazionale del Paese".

L'itinerario si conclude alla Basilica, l'antico Palazzo di giustizia, dove le pareti dell'edificio si trasformano, grazie a una proiezione tridimensionale, in case e giardini pompeiani, pieni della vita e del colore che affreschi, piante e fiori regalavano alla vista e al godimento dei pompeiani.

Le visite notturne nel Parco Archeologico di Pompei sono previste il martedì e giovedì a partire dall'8 luglio, con un'apertura straordinaria di sabato per il primo fine settimana, e fino al 24 agosto a partire dalle ore 21,00 in 6 turni per gruppi di 50/60 persone secondo il seguente calendario: 8, 13, 18, 20, 25, 27 luglio; 1, 3, 8, 10, 17, 22, 24 agosto. Ora dobbiamo farne un punto di riferimento per lo sviluppo di tutto il territorio, collegando Pompei con Ercolano, Stabia, Torre Annunziata.

Per prenotare: tel 800600601 (da linea fissa) e 08119737256 (da mobile e dall'estero).

Correlati:

Commenti


Altre notizie