Honor raddoppia e presenta il Band 3 e gli auricolari Monster

Honor rafforza la sua leadership tecnologica con Honor 9, il nuovo top di gamma con doppia fotocamera di ultima generazione

Honor 9 è uno smartphone di qualità e proprio oggi è stato presentato nel corso di un evento ufficiale a Berlino per celebrare il lancio sul mercato europeo.

L'oggetto più interessante, pensato ovviamente per coordinarsi con honor 9, è honor band 3, il classico braccialetto fitness ma con alcune caratteristiche che lo rendono degno di nota: in primis l'autonomia di 30 giorni, cosa sconosciuta alla maggior parte dei competitor, anche perché honor band 3 non si limita alla conta dei passi ma è dotato di misurazione costante dell'attività cardiaca.

Lo smartphone integra un processore Kirin 960, realizzato da HiSilicon - azienda anch'essa di proprietà della cinese Huawei -, composto da quattro core Cortex-A72 a 2,4 GHz e quattro Cortex-A53 a 1,8 GHz oltre che da una GPU Mali-G71MP8 a 900 MHz.

Il display è IPS LCD da 5.15 pollici risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel, densità di 428 PPI e vetro curvo 2.5D (con profilo colore DCI-P3) abbastanza scivoloso (nella confezione d'acquisto è presente una custodia in silicone per migliorarne l'uso senza rovinarne l'estetica). Dopo tanti tumor e più di un indizio valido da Amazon, viene confermato il costo di 449,99 euro per la variante da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. L'Honor 9 mantiene il mini-jack per le cuffie, ospita un altoparlante mono ed ha collaborato con Monster alla realizzazione dell'unità audio. E prendendo l'Honor 9 in mano vi accorgerete subito di quanto sia maneggevole. La fotocamera frontale, invece, è composta da un sensore da 8 megapixel.

Il sensore di impronte digitali è stato spostato sul lato frontale del dispositivo, affiancato da altri due tasti capacitivi, in una mossa che risolve uno dei principali difetti di Honor 8, ovvero la presenza dei tasti virtuali a occupare a intermittenza lo schermo del telefono. Il produttore cinese ha scelto sensori monocromatico da 20 megapixel e RGB da 12 megapixel che possono essere utilizzati separatamente o insieme per ottenere immagini perfette con colori realistici. Grazie alla tecnologia Huawei Histen 3D, il comparto audio offre invece un'esperienza di ascolto più immersiva e coinvolgente, ottimizzata in collaborazione con il compositore Rainer Mallar, vincitore di un Grammy Award.

Attraverso l'applicazione Huawei Wear è possibile collegare Honor Band 3 con il GPS dello smartphone (funzione disponibile su telefoni Huawei o Honor che eseguono EMUI 5.0 o versione successiva o iPhones che eseguono iOS 8.0 o successiva). Tre le colorazioni previste: Sapphire Blue, Glacier Grey e Midnight Black.

Il palco berlinese è stata l'occasione per mostrare la rinnovata gamma audio/fitness di Honor composta da due paia di cuffie - le Honor X Monster e le Sport Bluetooth - e il nuovo Honor Band 3 (costa 69 euro, ti mostra le notifiche e tiene traccia del sonno e del battito cardiaco) che puntano ad attirare i giovani su due fronti importantissimi: la musica e lo sport.

Correlati:

Commenti


Altre notizie