Tenta di salvare dei ragazzini in difficoltà per il mare mosso, muore

Il luogo dell’incidente

Tre bambini stavano giocando in acqua, ma a causa della risacca e della corrente non riuscivano a tornare a riva. L'episodio è accaduto intorno alle 17 alla foce del fiume Sisto. A compensare la tragedia tre bambini, di età compresa tra 8 e 11 anni, salvati da un mare ingrossato. I tre adulti, però, si sono trovati a loro volta in difficoltà a causa delle condizioni del mare.

Tra i soccorritori l'anziano, O.S., romano di 73 anni, che ha fatto di tutto per strappare alla morte i ragazzini, due dei quali suoi nipoti. Per il 73enne, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. Una donna che si è tuffata assieme a lui è invece stata soccorsa in gravissime condizioni per sindrome da annegamento: si trova adesso ricoverata in codice rosso all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina, dove è arrivata con l'eliambulanza. E' andata meglio alla terza persona, tra i tanti bagnanti accorsi, che ha rischiato di brutto: si tratta di un cubano di 44 anni, portato a mezzo ambulanza al Fiorini per i dovuti accertamenti. E' stato il giovane a trarre in salvo poi i bambini. Il personale della Guardia Costiera di Terracina è intervenuto, tempestivamente insieme al personale del servizio 118, sia da mare con una motovedetta che da terra con una pattuglia.

Correlati:

Commenti


Altre notizie