Sciopero nazionale dei Vigili del fuoco il 15 giugno: ecco perchè

Sciopero Vigili del Fuoco 15 giugno 2017: ecco perché. Poi in piazza a Roma

"Assicureremo il soccorso urgente anche domani nonostante lo sciopero - garantiscono dall'Usb - Vorremmo che i cittadini fossero ancora di più al nostro fianco e la politica riconoscesse le problematiche del corpo nazionale dei vigili del fuoco portandole in agenda nazionale e invertendo il taglio delle risorse che di fatto indeboliscono il servizio di soccorso ai cittadini".

Ieri sera verso le 22.30 i Vigili del Fuoco sono intervenuti presso l'ospedale di Vignola per un sopralluogo a seguito dell'intervento di un impianto di allarme incendio.

"Chiediamo - si prosegue - il rispetto della normativa contrattuale e l'abrogazione di tutte quelle circolari che in nome della produttività ci sovraccaricano di lavoro. Sono molto dispiaciuta di dover confermare che ci sono diverse vittime". Più volte come Organizzazione Sindacale abbiamo denunciato lo 'schifo' e l'irresponsabilità di come è stata trattata la questione riguardante il riordino delle carriere. Al momento non si esclude l'origine dolosa.

Liguria. Il rinnovo del contratto fermo dal 2009, il riconoscimento della categoria altamente usurante, la copertura Inail e uno stipendio degno della categoria a rischio.

Correlati:

Commenti


Altre notizie