Draft Nba, Markelle Fultz è la scelta numero uno

NBA Draft- Boston Celtics what's next

In mezzo a tutti i debuttanti, il protagonista è stato un giocatore che frequenta la Lega da sei anni, reduce dall'oro olimpico e da una stagione da 23.9 punti di media. Come previsto, i Philadelphia 76ers hanno chiamato il play Markell Fultz come prima scelta nel draft Nba andato in scena nella notte al Barclays Center di Brooklyn. Lo prende Minnesota sotto dettatura dei Chicago Bulls, dopo la trade di Butler. In cambio di Butler - avvisato della cessione durante un periodo di vacanza a Parigi - Chicago ha acquisito due guardie come Zach LaVine e Kris Dunn e la scelta numero 7, che corrisponde al finlandese Lauri Markkanen. Fultz si affianca a Ben Simmons e Joel Embiid, per un trio destinato a far risorgere i Sixers dopo tante annate ricche di sconfitte e lontano dai riflettori. Con la numero 2 Lonzo Ball è finito ai Los Angeles Lakers e così il playmaker di UCLA può coronare il suo sogno di giocare per i Lakers. Hanno preso D'Angelo Russell nel 2015 e Brandon Ingram nel 2016. Accompagnato dalle dichiarazioni del vulcanico padre che ha detto "Mio figlio è già più forte d Stephen Curry e riporterà subito i Lakers ai playoff" ci si aspetta molto da lui in quanto giudicato un giocatore dal talento cristallino. "Per ora mi accontenterei di vedere Lonzo guidarci ad un paio di vittorie in Summer League.". Nella serata delle giovani stelle per il futuro, quella nella quale 60 prospetti vengono selezionati per entrare in NBA tramite il Draft, la first pick è stata proprio un prodotto dei Washington Huskies.

Un'altra squadra attiva sul mercato è Boston, che insegue il lettone dei New York Knicks Kristaps Porzingis e cerca almeno un free agent di livello.

Continuiamo con la presentazione delle scelte in contemporanea con la Draft Night.Al posto 4 i Phoenix Suns hanno selezionato Josh Jackson, saltato dai Celtics forse anche per aver rifiutato di allenarsi a Boston.

Correlati:

Commenti


Altre notizie