Maturità, seconda prova al via: Seneca per la versione di latino

Seconda prova della Maturità 2017 per circa mezzo milione di studenti impegnati con gli esami in tutta Italia.

A ruota con il 17,3% il tema di ordine generale sul progresso, mentre il 14% ha scelto l'ambito artistico-letterario, con la traccia "La natura tra minaccia e idillio nell'arte e nella letteratura", il 12,4% degli studenti si è orientato verso l'analisi del testo di Giorgio Caproni. L'articolo solleva la questione della povertà sempre più diffusa negli Stati Uniti, soffermandosi sull'istruzione e su come si ripercuote sui bambini. È stato chiesto di tradurre "Il valore della filosofia", brano estratto dalle "Lettere a Lucilio" in cui Seneca tratta dell'importanza della filosofia. Nello stesso liceo (opzione economico sociale), nella prova di Diritto ed economia politica la richiesta è di mettere in relazione il tasso di crescita/decrescita della disoccupazione con le condizioni economiche di Usa e Regno Unito dal 1955 al 2016. Su due problemi e dieci domande, per superare la prova agli studenti è richiesto di risolvere almeno un problema e di rispondere ad almeno cinque domande.

Tra le tracce degli altri indirizzi scolastici torna Umberto Eco: al liceo di scienze umane si chiede agli studenti di commentare un brano tratto da "Apocalittici e Integrati", sul rapporto tra mass media e cultura.

Per Informatica il tema di quest'anno riguarda la gestione di un'applicazione Web di car pooling: viene chiesta la progettazione della base dati e il progetto di massima di una funzionalità a scelta dell'applicazione, sia lato clienti che server.

Correlati:

Commenti


Altre notizie