Dottoressa uccisa a coltellate nel Teramano

Fiocco azzurro per Alex Britti:

La donna aveva da poco finito di lavorare quando è stata aggredita e pugnalata nel parcheggio dell'ospedale. A scoprire il cadavere riverso a terra vicino all'auto, in una pozza di sangue, è stato un altro dipendente dell'ospedale che ha allertato un medico del pronto soccorso. Ester Pasqualoni, 53 anni, lascia due figli minorenni. L'omicidio sarebbe stato commesso da uno stalker, un uomo che sembra si fosse invaghito di lei e che l'ha sgozzata oggi dalla sua autovettura. forse dinanzi all'ennesmo rifiuto da parte della donna. Ora è caccia al killer.

Alcuni testimoni oculari avrebbero raccontato agli inquirenti d'aver notato poco prima dei fatti una Peugeot 205 proprio di colore bianco; la stessa si aggirava nel pomeriggio nel parcheggio del nosocomio. Si visionano anche le telecamere della zona.

Quest'ultime considerate forme cautelari per scongiurare la possibilità di qualche caso clinico su cui parenti et similia potessero nutrire rimostranze. Era nata a Roseto degli Abruzzi (Teramo). Dalle prime ricostruzioni l'omicidio non sarebbe collegato alla sua attività professionale: la dottoressa era infatti molto apprezzata all'interno del reparto di oncologia da colleghi e pazienti.

Correlati:

Commenti


Altre notizie