Uno sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali: allarme nelle farmacie

LISOMUCIL in Farmacia problemi con lo sciroppo per la tosse

Il provvedimento è poi stato ripreso da Federfarma Roma che segnala la nota dell'azienda pervenuta in data 19.06.2017.

Per quale motivo, dunque, questi lotti sono stati ritirati dal commercio e quindi da tutte le farmacie italiane in via cautelativa e volontaria? Da delle prime analisi effettuate, sarebbe confermata la presenza della sostanza per cui è stato richiesto il ritiro cautelativo. Il Lisomucil è utilizzato nella terapia sintomatica delle affezioni dell'apparato respiratorio accompagnate da tosse e catarro. I farmaci interessati, spiega Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", sono Lisomucil*AD SCIR200ML S/Z 750 - AIC 023185097: Lotto Scadenza 332 Dicembre 2018; 333 Dicembre 2018; 334 Aprile 2018; 335 Aprile 2019; 336 Giugno 2019; 337 Giugno 2019; 5K0402 Luglio 2018 e 5K0421 Agosto 2018.

Attenzione: se qualcuno avesse a casa il prodotto, è invitato a non utilizzarlo il prodotto e a restituirlo in farmacia dove provvederanno all'invio come da prassi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie