Palermo calcio, Iva non versata Indagato il patron Zamparini

Palermo calcio, Iva non versata Indagato il patron Zamparini

Dall'ultimatum al rinvio, l'ennesimo. Quello di oggi porta la firma di Maurizio Zamparini, che continua, chiaramente, a identificarsi con la Proprietà.

A ore il tecnico trevigiano risolverà il proprio contratto con la società friulana e sarà libero di legarsi al Palermo. Il nuovo allenatore del club siciliano dovrebbe essere Bruno Tedino, attualmente al Pordenone. E' questo quanto spiegato dal presidente rosanero che, con un comunicato ufficiale, ha fatto il punto sulla situazione closing. Un rischio, ma anche una scommessa che Zamparini sembrerebbe disposto a correre, con la consapevolezza che la piazza palermitana non è più disposta a perdonare altri errori. Ad oggi non abbiamo ricevuto da Paul Baccaglini e soci nessuna variazione all'accordo di cui sopra, né nei contenuti, né nelle cifre a suo tempo pattuite, né verbalmente, né per iscritto.

In casa Palermo si respira un clima di tensione per il closing che stenta ad arrivare. Se non si dovesse chiudere nei prossimi giorni, Zamparini è pronto a prendere tutte le decisioni di mercato. L'ultimo è il responsabile del settore giovanile Dario Baccin, che domenica ha dato il suo addio (andrà all'Inter).

Zamparini ai nostri microfoni ha affermato che si sta lavorando (leggi intervista) e che entro domani mattina si arriverà alla conclusione di questa intricata vicenda.

Correlati:

Commenti


Altre notizie