Basket, trionfo Virtus: spazza via Trieste e torna in A1

Playoff A2, Virtus Bologna chiude sul 3-0 con Trieste e torna in A

Mentre la formazione di Alessandro Ramagli si sta preparando per il confronto di Trieste, cresce la grande attenzione nei tifosi bianconeri.

Il secondo quarto parte con due punti triestini cui seguono una tripla per parte: Lawson per la Virtus e il giovane Baldasso per l'Alma.

In apertura dell'ultimo quarto Trieste rischia di uscire anticipatamente dalla partita per un parziale di 9-0 della Virtus.

UMEH CHIAMA, GREEN RISPONDE - Nel terzo quarto è la squadra di Ramagli ad accusare uno sbandamento per lo più offensivo in avvio, subendo un 7-0 che riporta i giuliani avanti (46-42) prima di una giocata di intensità di Ndoja: rubata e antisportivo subito in contropiede che rimettono in gara la Segafredo, con Umeh che firma il controsorpasso e la coppia Spissu-Lawson che lucrando anche dalla lunetta firma il +4 bolognese (54-58) al termine di una frazione senza canestri da tre per la Virtus. Poi, ci pensano Rosselli e Spissu a creare un mini break.

TRIESTE - La Virtus torna in A1 al primo colpo: i bianconeri piazzano il sesto successo su altrettante trasferte di playoff e la nona vittoria in fila espugnando il PalaRubini di Trieste (inviolato da ventidue partite) per 72-66. I padroni di casa sperano che la mano di Javonte Green sia rimasta calda da gara-2, dove ha messo 30 punti: con 7:20 sul cronometro lo statunitense inchioda a una mano completando un alley-oop. Allo scadere del 2° quarto la Virtus però torna avanti grazie a un'alley oop da una rimessa di Spizzichini per Lawson. La fase conclusiva del match vede alzarsi in maniera netta la tensione sul parquet. La parità viene rotta da una tripla di Spissu quando sul cronometro manca meno di un minuto alla conclusione. Ora c'è da scrivere tutto un altro futuro dopo questo anno di A2 che ha clamorosamente rinsaldato il rapporto tra società, squadra e tifosi arrivando al sold-out del Paladozza per le prime due gare della finale ma la certezza è che il purgatorio è già finito.

Tabellini - Alma Trieste: Parks 7, Bossi ne, Coronica 2, Green 19, Ferraro ne, Pecile 4, Baldasso 16, Simioni ne, Prandin 2, Cavaliero 6, Da Ros 7, Cittadini 3. All.

Bologna: Ndoja 5, G. Spizzichini 1, K. Lawson 22, M. Spissu 12, M. Umeh 15, K. G. Rosselli 8, A. Gentile 5, D. Bruttini 4, Michelori n.e., L. Penna n.e., Oxilia n.e. Coach.

Correlati:

Commenti


Altre notizie