Ventura: "Under 21 gruppo unito, può fare ancora meglio"

Euro Under 21, Ventura.

Lo ha detto il ct della nazionale Gian Piero Ventura, sbarcato a Cracovia in vista del debutto di domani sera dell'Under 21 contro la Danimarca nell'Europeo di categoria.

DONNARUMMA - "Un consiglio a Donnarumma?". Deve fare il calciatore perch è un calciatore di altissimo livello, un predestinato. "Spero che questa telenovela finisca il prima possibile e che Gianluigi torni ad avere un barlume di serenità attorno per preparare la prossima annata".

In questo senso, le parole su Belotti sono un po' fuori dai nostri tempi: "Egoisticamente riesco a tenerlo sott'occhio in Italia, sarebbe meglio per me che rimanesse".

"Ci sono i presupposti per fare bene". "E' una squadra dalle grandissime potenzialità - ha ammesso ai microfoni di 'Radio Anch'Io Sport' su Radio 1 Rai - Nel primo tempo c'era un po' di tensione ma la partita è stata vinta meritatamente. È fondamentale vincere la prima partite di questi tornei". Ha grandissime potenzialità, deve solo trovare consapevolezza nei propri mezzi.

Prestigio, ma non solo, perchè la presenza di Ventura in Polonia non può far pensare anche alle qualificazioni al Mondiale di Russia che scatterà più o meno fra un anno. "Una volta superato questo step, lui ha delle qualità enormi". Non ci è precluso di andarcela a giocare in Spagna ed eventualmente negli spareggi. Si lavora allo zoccolo duro di quella squadra, in cui il giocatore più 'anziano' sarà Immobile che ha 26-27 anni, al di là forse di Bonucci. "È un segnale importante per il futuro, abbiamo trasmesso ai giocatori un senso di appartenenza".

Correlati:

Commenti


Altre notizie