Motociclista dimentica la moglie, se ne accorge a Chieri dopo 40 km

Centauro distratto

Un "centauro della domenica" ha vissuto momenti di disperazione nel pomeriggio di ieri per aver "dimenticato" la moglie durante una sosta.

Tanto, tantissimo spavento per un motociclista distratto che dopo aver percorso 40 km si è accorto di non avere la moglie al seguito. Ai militari di Chieri l'uomo, un 59enne, ha raccontato che si era appena accorto di aver perso lungo il tragitto la moglie che era in moto con lui e che non aveva possibilità di contattarla poiché il suo cellulare era rimasto nel bauletto della moto. Quando ha chiamato ai carabinieri l'uomo si trovava in piazza Europa a Chieri, nel Torinese.

"Sei ripartito senza di me" - È stata infatti lei stessa ad avvisare il marito e spiegargli quanto realmente accaduto.

In realtà, per fortuna, la donna non è mai caduta dalla moto. Il motociclista lo ha saputo quando sul suo cellulare ha ricevuto una telefonata da un numero sconosciuto: era appunto sua moglie che si era fatta prestare un cellulare da un passante.

Correlati:

Commenti


Altre notizie