Messa di Francesco a San Giovanni in Laterano per il Corpus Domini

Giovedì il Corpus Domini attesa per il discorso del vescovo alla citt

Attraverso la concreta assunzione della nostra umanità Gesù ci trasforma, donandoci la sua divinità. Condannati a morte sempre dall'uomo, da un uomo che ancora non riesce ad accettare il valore intrinseco, il valore che ha in sé, la vita. Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete fare nulla.

Non solo questo. Oggi, l'Eucaristia che percorre i cammini della vita vuole ricordare a tutti che è scuola di pace, educa alla pace. All'invocazione umana di pace, la Chiesa risponde anzitutto accogliendo, celebrando e testimoniando nella storia il mistero di pace che viene dall'alto, mistero della fede e dell'amore: "Ogni volta che mangiamo di questo pane e beviamo a questo calice, annunziamo la tua morte Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell'attesa della tua venuta". Il pane che darà è la sua carne, letteralmente sárx, un termine che designa, dal punto di vista biblico, precisamente la fragilità umana dinanzi all'onnipotenza divina. Gesù, il rabbì Gesù, insegna in uno dei luoghi che era solito frequentare, assieme agli altri ebrei: la Sinagoga, la casa di studio e preghiera - con funzione, si noti, differente dal Tempio di Gerusalemme. Suo corpo è anche la Chiesa, corpo mistico di cui Cristo è la testa.

Già i primi cristiani paragonarono il corpo spezzato di Cristo al grano, macinato in farina per diventare pane, dopo essere stato mischiato all'acqua della vita e passato nel fuoco dello Spirito. E' nell'eucaristia che Gesù si fa cibo per ciascuno di noi.

Alcune domande nascono naturalmente: Che posto occupa l'Eucarestia nella mia vita? L'ultimo comandamento dell'Eucaristia, "fate questo in memoria di me", ci chiama e ci abilita alla condivisione: "Se condividiamo il pane celeste, come non condivideremo il pane terreno?" Perciò dobbiamo essere attenti alla sua presenza reale.

I gruppi infioratori che parteciperanno all'edizione 2017 dell'Infiorata del Corpus Domini sono: Amministrazione comunale, Amiche per caso, Associazione Tre Ville, Le Camille, Campovalano, Catechiste, FIDAS Bellante, Fonti di Nazareth, Ioanella, Proloco Ornano, Piano Grande, Ragazze, Rivendite, Santo Stefano, gruppo scout san Nicolò, Scout di Teramo, Valle San Giovanni, Villa Ripa e Villa Tofo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie