Bergamo, donna investe lo stalker che la perseguitava

Keystone

Dalle prime indiscrezioni la vittima avrebbe 40 anni e pare non sia ignoto all'altra vittima.

Grave episodio andato in scena questa mattina a Villongo, una cittadina in provincia di Bergamo.

Quando lui si è appostato davanti alla biblioteca del paese bergamasco, dove lei lavora come impiegata, tentando di aggredirla, la vicenda si è trasformata in tragedia. L'uomo l'avrebbe rincorsa e lei, nel tentativo di fuggire, lo avrebbe investito accidentalmente.

Sembra che la donna lo conoscesse e che da tempo il quarantenne, che secondo i Carabinieri è di nazionalità indiana, la infastidisse in modo pesante.

Non si sa bene che tipo di conoscenza regressa ci fosse fra la donna e la vittima, sta di fatto che ci si trova ancora una volta a dover affrontare, presumibilmente, un altro caso di stalking e ancora una volta ai danni di una donna, anche se stavolta il destino ha voluto scegliere la capitolazione dell'aggressore. L'uomo è caduto a terra e a causa delle ferite riportate nell'investimento è morto poco dopo. La morte è avvenuta solo poco tempo più tardi. Sul luogo della tragedia, chiuso al traffico, sono presenti la polizia locale, il personale del 118 e i carabinieri, che dovranno cercare di chiarire la dinamica dell'episodio.

"Sono stata chiamata da un dipendente comunale, e ho potuto parlare con la donna".

Correlati:

Commenti


Altre notizie