Incendio Londra. "Ci sono dei morti"

Londra, inferno di cristallo nella notte Brucia la Grenfell Tower: diversi feriti

In particolare una ragazza citata da SkyNews ha detto di aver visto con i suoi occhi una persona lanciarsi nel vuoto. Da stanotte la stampa internazionale ha lanciato l'ultima ora con il titolo "Londra Brucia", tanto che l'incendio si presenta già come un evento senza precedenti. Sui social diversi i messaggi con ricerca di persone disperse, compreso quello di una famiglia evacuata che ha perso di vista la figlia di 13 anni. Sono state proprio quelle grida a far fuggire le persone: pare infatti che non sia scattato nessun allarme. Qualcuno avrebbe anche tentato di calarsi dalle finestre annodando le lenzuola.

LE TESTIMONIANZE - Scioccanti le testimonianze di chi ha assistito alla scena. Racconti simili da altri inquilini dei piani bassi, alcuni dei quali hanno ipotizzato che il primo focolaio possa essere stato al quarto piano. La conclusione e' che "non vi sono pericoli di crollo per la struttura e vi sono le condizioni di sicurezza per i nostri uomini per poter continuare ad operare all'interno". Un allarme ignorato sia dal comune sia dall'azienda comunale che gestisce le proprietà di Kensington e Chelsea. Le foto dell'edificio in fiamme sono impressionanti. Al lavoro ci sono oltre 200 pompieri, con una quarantina di mezzi, sul posto sono accorse anche numerose ambulanze e pattuglie della polizia. Sono intervenute anche le unità di soccorso dell'Hazardous Area Response Team. Finora si contano 50 feriti, ma non ci sono ancora dati certi sul numero dei morti. Le tv mostrano vigili del fuoco tuttora impegnati a indirizzare i getti d'acqua dalle autoscale. A dirlo sono i Vigili del fuoco che stanno cercando di capire quante persone sono rimaste bloccate. Il grattacielo di edilizia popolare si trova non lontano da Portobello Road, che ospita il mercato delle pulci, e a poca distanza dal popolarissimo quartiere di Notting Hill. Una trentina di persone messe in salvo e ferite sono state trasportate in cinque ospedali della città. Notizie che arrivano dalla zona parlano di ustioni, di intossicazione da fumo e probabilmente anche di cadute durante l'evacuazione.

Correlati:

Commenti


Altre notizie