Festa della Repubblica, tutti gli appuntamenti ufficiali in laguna e in terraferma

Viterbo- Il prefetto Nicolò D’Angelo

"Oggi celebriamo la nascita della Repubblica, di uno Stato libero e democratico, ma anche il referendum istituzionale del 1946 con il quale gli italiani e soprattutto le italiane, all'indomani della seconda guerra mondiale e della conseguente Liberazione dalla dittatura e dall'oppressione nazi-fascista, scelsero la Repubblica come forma di governo".

"La nostra presenza in apertura della rivista militare sarà un omaggio al lungo cammino di democrazia e libertà della nostra Repubblica che annovera fulgide testimonianze di dedizione e amore per la Patria".

Studenti e sindaci da tutto il Salento hanno animato le celebrazioni per la Festa della Repubblica nel chiostro della prefettura di Lecce.

In occasione della Festa della Repubblica, il Comune di Casnigo ed il locale Circolo ACLI organizzano due eventi. Alle 10,30 in viale Brodolini la deposizione della corona di alloro al Monumento alla Resistenza di Umberto Mastroianni e alle 10,45 verrà effettuata da parte del sindaco Giuseppe Pezzanesi, e dalle altre autorità presenti, la consegna della Costituzione italiana ai neo diciottenni residenti a Tolentino. Giovedì 1 giugno alle 20.30 nella sala Guerini-Gualzetti della Biblioteca Comunale "Elisa Perani", la Carta Costituzionale sarà illustrata dal prof. Successivamente, alle 10:00, il Presidente d'Italia interverrà alla Rivista Militare ai Fori Imperiali. A seguire la cantante Hripsime Adamyan intonerà l'Inno di Mameli.

- "Prima e dopo la Repubblica: la Torre racconta" visita guidata gratuita alla Torre dei Caduti a cura della Fondazione Bergamo nella Storia Onlus. Una festa per le donne che, il 2 giugno di settantuno anni fa, hanno avuto finalmente accesso al voto.

Correlati:

Commenti