Playoff Lega Pro,decise le quattro semifinaliste

Una partita del Livorno all'Armando Picchi

NOTE: Ammoniti: Tavanti, Nolè, Fanucchi, Mazzocchi.

Si gioca oggi con calcio d'inizio alle ore 20.30 la partita Lucchese-Parma, gara valida per il ritorno dei quarti di finale dei playoff del campionato di Lega Pro. Abbiamo saputo soffrire utilizzando i ragazzi della panchina. Finché le norme stabiliscono che la Lega Pro è a 60 squadre il format resta quello attuale. Il Parma però al 7' piazza il colpo del ko con Edera che approfitta di uno svarione rossonero, una vistosa incertezza dei centrali difensivi della Lucchese: Calaiò serve il giovane attaccante gialloblù supera il portiere Nobile in uscita e gela il Porta Elisa. Con il suo gol ha messo la partita al sicuro.

Assenze come quella di Trevisan che alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca e, al fianco di Sabotic in difesa è stato schierato Erik Panizzi, avendo così due elementi classe '94 al centro del reparto arretrato. I ducali, dopo essersi imposti sulla Lucchese nel match di andata per 2-1, forniscono il bis e con il medesimo risultato liquidano i toscani anche al ritorno. "L'atteggiamento dovrà essere più tosto e determinato".

Play-off amari, più in generale, per tutte le compagini meridionali: in semifinale ci saranno tre squadre del Girone B e una del Girone A. Lo dimostrano questi risultati. Il triplice fischio, dopo gli ultimi minuti chiusi nella propria area di rigore, ha dato il via alla festa dei giocatori in campo e dei quasi mille tifosi sugli spalti. Sono convinto del fatto che società sane possano intraprendere un percorso di crescita anche sportiva. Al dodicesimo è Cesarini a far vibrare la traversa poi, due minuti dopo, Gasparro frana su Spanò inducendo il direttore di gara ad indicare il dischetto sul quale si precipita il "Mago" che, con un destro chirurgico, deposita in rete scatenando l'entusiasmo dei tifosi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie