Il ct del Belgio Martinez estasiato "Mertens e Napoli che meraviglie"

Belgio, Martinez elogia Nainggolan

"Mertens e Nainggolan? Hanno raggiunto entrambi una grande maturità: è impressionante vedere in che modo Dries Mertens sta giocando da numero 9, vederlo giocare con Callejon e Insigne è una gioia per gli occhi!" E proprio da lui, bravo nello sfruttare un clamoroso errore in disimpegno tra Courtois e de Bruyne, nasce l'azione del pareggio: recupero da rapace sul campione del Manchester City e assist per Krmencik, che mette in rete a porta vuota. Ho giocato in questo posto per un po' è mi è piaciuto un sacco.

Come è arrivata la decisione di rinnovare col Napoli? Ma quanto dimostrato dal Napoli è la certezza che qualcosa di buono comunque si è fatto: un gruppo coeso, un tecnico che ha impartito nuove soluzioni, il miglior gioco espresso in Europa.

"Quest'anno sono stati molto forti. E secondo me ci sta". Cosa manca? Continuità. Negli ultimi sei mesi abbiamo fatto più punti di tutti e dobbiamo continuare così. Ero in tribuna quando l'Inter ha affrontato la formazione di Sarri, mi concentrai sui movimenti di Mertens: perfetto, fantastico.

C'è ancora un divario troppo elevato? Se un attaccante fa 36 gol e te lo compra la rivale diretta è difficile. "Ma ora il presidente ha rinnovato quasi tutti, e questo è l'importante".

Come mai i tifosi napoletani ti chiamano Ciro?

"Loro mi chiamano così perché mi piace Napoli, esco tanto e vado a mangiare in città".

Correlati:

Commenti


Altre notizie