A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

Jasmine Trinca a Cannes 70

Jasmine Trinca con la sua appassionata interpretazione di #Fortunata conquista la giuria della sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes e vince il premio come Miglior Attrice! Fortunata combatte quotidianamente con determinazione per conquistare il proprio sogno: aprire un negozio di parrucchiera sfidando il suo destino, nel tentativo di emanciparsi e conquistare la sua indipendenza e il diritto alla felicità.

"Lo dedico a mia madre e a mia figlia", ha detto l'attrice Jasmine Trinca che, insieme al regista e alla sceneggiatrice Margaret Mazzantini, è salita sul palco per ritirare il premio assegnatole dalla giuria capitanata da Uma Thurman.

"Oggi siamo tutti Fortunata! - twitta la produzione Indigo Film - Jasmine Trinca miglior attrice per Un Certain Regard al Festival di Cannes". Protagoniste della pellicola sono la signora Polanski, Emmanuelle Seigner, nel ruolo della letterata e Eva Green, in quello della ghost writer. Nel cast anche Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, Edoardo Pesce e Hanna Shygulla.

Sergio Castellitto e Jasmine Trinca sul set di Fortunata. Un altro riconoscimento al cinema italiano dopo il premio al film di Jonas Carpignano A Ciambra, insignito del premio Europa Cinemas Label.

Un personaggio forte da romanzo popolare - "parola bellissima, dice Castellitto, accettata solo nella crasi Pop, mentre riuscire a stabilire una connessione con le persone, comunicare e farsi capire è una cosa stupenda - con il quale il regista fa dichiaratamente omaggio a Pier Paolo Pasolini e a Mamma Roma, persino nei luoghi delle riprese, Roma est tra Torpignattara e il Quadraro, giusto qualche strada prima".

Correlati:

Commenti


Altre notizie